liberatv
TIPRESS
BancaStato
09.03.21 - 15:090

Banca Stato, il coronavirus non intacca la solidità. Cieslakiewicz: "Fieri e orgogliosi. Ma l'impatto della pandemia sarà misurabile tra qualche anno"

Il Presidente della Direzione generale a Liberatv: "Noi, una grande famiglia. Risultati soddisfacenti. Tanto merito ai collaboratori"

TICINO – Nel 2020 il Gruppo BancaStato ottiene risultati solidi nonostante la difficile e imprevista situazione dovuta al Coronavirus. Il risultato di esercizio si è mantenuto pressoché invariato a CHF 86,8 milioni (-0,6%). L’utile del Gruppo diminuisce leggermente e si attesta a CHF 50,5 milioni (-4,6%) nonostante l’invariata attribuzione alle riserve per rischi bancari generali di CHF 31 milioni e il sostegno finanziario di CHF 4,1 milioni assicurato alla campagna cantonale “Vivi il tuo Ticino”.

Grazie al suo modello operativo e alla sua posizione di mercato, nonché agli importanti sforzi organizzativi tesi a garantire l’operatività nel rispetto delle disposizioni cantonali e federali, anche nel 2020 BancaStato garantisce un versamento nelle casse cantonali all’altezza di quello del 2019: CHF 41,7 milioni (-0,4%).

Evoluzione delle voci di conto economico

Nonostante il perdurare del basso livello dei tassi di interesse e la situazione congiunturale avversa, tale da richiedere maggiori rettifiche di valore per potenziali rischi di perdita relativi ai crediti, il risultato da operazioni su interessi – principale voce di ricavo del Gruppo – si attesta a CHF 153,5 milioni di franchi, segnando un calo di CHF 5,5 milioni (-3,5%). Il risultato da operazioni in commissione e da prestazioni di servizio aumenta di CHF 4,7 milioni a CHF 54,4 milioni (+9,5%), principalmente da ricondurre a maggiori volumi intermediati sui mercati borsistici per conto della clientela. Il risultato da attività di negoziazione diminuisce di CHF 0,5 milioni a CHF 17,9 milioni. Dal canto loro, gli altri risultati ordinari si attestano a CHF 2,8 milioni dai CHF 5,8 milioni del 2019, anno in cui il portafoglio titoli di proprietà della Banca aveva sensibilmente recuperato valore. Complessivamente, i ricavi netti raggiungono i CHF 228,6 milioni, in calo di CHF 4,3 milioni rispetto al 2019 (-1,9%). I costi di esercizio, nonostante includano le molteplici spese per lo svolgimento in piena sicurezza sanitaria dell’attività bancaria (profilassi degli ambienti della Banca e degli spazi destinati alla clientela, materiale sanitario distribuito, ecc.), nonché il potenziamento dell’infrastruttura Informatica necessaria al lavoro a distanza, risultano sostanzialmente stabili a CHF 129,7 milioni (+0,4%).

Le rettifiche su partecipazioni e ammortamenti arretrano di CHF 1,8 milioni a CHF 11,9 milioni

(-12,9%), così come gli accantonamenti e altre rettifiche di valore e perdite che si riducono rispetto al 2019 di CHF 2,5 milioni a CHF 0,2 milioni (-91%). Le voci ricavi straordinari e costi straordinari si attestano rispettivamente a CHF 2,2 milioni e CHF 6,2 milioni e contabilizzano in primis l’importante finanziamento di BancaStato al progetto “Vivi il tuo Ticino”, promosso su impulso del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) e in collaborazione con l’Agenzia Turistica Ticinese allo scopo di sostenere il settore turistico e alberghiero locale, tra i più toccati dall’emergenza sanitaria.

Evoluzione delle voci di bilancio

Nonostante il Gruppo BancaStato offra prodotti e servizi di carattere universale, l’attività principale è tradizionalmente quella della concessione di crediti ipotecari. Nel 2020 tale voce di bilancio supera la soglia dei CHF 10 miliardi e a fine anno si attesta a CHF 10,3 miliardi con un aumento di CHF 469,6 milioni (+4,8%). I crediti nei confronti dei privati e aziende risultano in crescita di CHF 185,5 milioni (+14,1%) per attestarsi a CHF 1,5 miliardi. Tale voce include anche i crediti COVID-19, i cui utilizzi ammontano a CHF 133,5 milioni. I crediti nei confronti degli enti pubblici si mantengono stabili a 671,5 milioni (+0,2%). Gli impegni nei confronti della clientela evidenziano un’accelerazione della crescita evidenziata negli anni precedenti. L’aumento di CHF 1,14 miliardi (+11,5%) porta tale voce di bilancio a oltre CHF 11 miliardi; ciò attesta la fiducia riposta dalla clientela nei confronti della propria banca cantonale. Il totale di bilancio del Gruppo progredisce di CHF 1,62 miliardi (+10,9%) a CHF 16,49 miliardi.

Evoluzione dei patrimoni in gestione

Nel 2020 il volume dei patrimoni in gestione presso il Gruppo BancaStato (Assets under Management) è cresciuto di CHF 1,19 miliardi (+6,9%) a CHF 18,4 miliardi. L’afflusso di nuovi patrimoni della clientela (Net New Money) è stato invece pari a CHF 1,28 miliardi, a riconferma dell’attrattività del Gruppo BancaStato e delle significative crescite rilevate nel corso degli ultimi 5 anni.

Redditività, efficienza e solidità

La redditività – in termini di Return on Equity (ROE) – si attesta al 6,8%. Gli indicatori di efficienza si mantengono a un buon livello. Il Cost / Income I (costi di esercizio rapportati ai ricavi netti) passa dal 55,5% nel 2019 al 56,7 del 2020, mentre il Cost / Income II (che include anche gli ammortamenti e gli accantonamenti) migliora dal 62,5% nel 2019 al 62,0% nel 2020. La solidità del Gruppo (Capital Adequacy), determinata in base al rapporto tra i fondi propri necessari e i fondi propri disponibili, calcolati secondo i canoni di Basilea III, si attesta al 31.12.2020 al 209% (219,1% a fine 2019), a fronte di un requisito regolamentare del 140%. Tutti gli indicatori di solidità previsti dalla Banca dei Regolamenti Internazionali si riconfermano abbondantemente al di sopra delle soglie regolamentari. Core Tier 1 (CET1) e Tier 1 ratio passano dal 17% di fine 2019 allo 16,7% di fine 2020, mentre il ratio di capital adequacy scende dal 17,5% al 31.12.2019 al 16,7% a fine 2020.

Il contributo del Gruppo BancaStato allo sviluppo economico del Cantone

Il Consigliere di Stato e Direttore del Dipartimento delle finanze e dell'economia (DFE), Christian Vitta, saluta favorevolmente il risultato raggiunto nel 2020 dal Gruppo BancaStato che, anche per quanto riguarda il versamento alla Proprietà, è in linea con gli altri anni, nonostante le difficoltà di questo anno contraddistinto dalla pandemia. Christian Vitta rileva inoltre che il Gruppo, finanziando l'iniziativa "Vivi il Tuo Ticino", ha dimostrato di contribuire in modo importante allo sviluppo economico cantonale, adempiendo al suo ruolo di mandato pubblico anche in questa fase delicata per l'economia del Cantone Ticino.

“Vicini ai ticinesi”

“Il 2020 è stato un anno drammatico e difficile per la società e l’economia cantonale. Specialmente alla luce delle sfide affrontate e di quelle che ancora si stagliano all’orizzonte, siamo particolarmente orgogliosi di versare nelle casse cantonali 41,7 milioni di franchi. È una cifra importante che sarà sicuramente preziosa per tutti i ticinesi” commenta Fabrizio Cieslakiewicz, Presidente della Direzione generale di BancaStato. “In questo lungo anno siamo stati vicini alle aziende del territorio non solamente con il nostro consueto modello di affari improntato alla territorialità, non solamente con l’erogazione dei preziosi crediti “covid-19” garantiti dalla Confederazione, ma anche ad esempio con il finanziamento al progetto “Vivi il tuo Ticino”, che mirava a sostenere alberghi e ristoranti del nostro Cantone, con lo scopo che l’intera economia ne beneficiasse a cascata. Abbiamo lavorato intensamente per dimostrare anche di fronte a questa emergenza di assolvere al meglio ai compiti di una “Banca cantonale” all’altezza dei suoi proprietari, vale a dire i ticinesi tutti. Ciò è tra l’altro avvenuto garantendo l’operatività in ogni momento nonostante le importanti misure organizzative predisposte internamente per tutelare la salute di collaboratrici, collaboratori e clientela. Sono fiero di dirigere una squadra come quella di BancaStato e ringrazio tutti quanti, di cuore, per gli importanti risultati ottenuti” conclude Cieslakiewicz.

“Anche i risultati di Axion, contestualizzati all’andamento del settore del Private Banking, si rivelano buoni. Siamo particolarmente soddisfatti del contributo di oltre 340 milioni di franchi all’aumento delle masse acquisite, sintomo della costante fiducia che Axion riscuote sul mercato” commenta l’avv. Marco Tini, Presidente della Direzione generale dell’Istituto facente parte del Gruppo BancaStato. “Far parte del Gruppo BancaStato significa lavorare per il territorio e ciò ci sprona e ci riempie di soddisfazione”.

Cieslakiewicz: “Banca Stato, una grande famiglia”.

Con il Presidente della Direzione generale di Banca Stato Fabrizio Cieslakiewicz abbiamo commentato i solidi risultati ottenuti in un anno assai complicato. “C’è da essere fieri e orgogliosi. I risultati dimostrano, una volta di più, come Banca Stato sia una grande famiglia pronta ad aiutare il Paese. Inoltre, abbiamo dimostrato grande solidità. Ma questo è solo grazie ai nostri meravigliosi collaboratori, che non si sono mai persi d’animo. Solo con un ottimo benessere all’interno del team si possono raggiungere certi risultati”.

“Risultati in linea”

“Era difficile fare delle previsioni – commenta Cieslakiewicz a Liberatv –. Il vero impatto della pandemia sul settore creditizio e ipotecario lo vedremo soltanto nei prossimi anni. Tutto sommato, direi che i risultati sono in linea con le previsioni iniziali. Il futuro, per contro, è incerto e prevediamo delle difficoltà non indifferenti nel mondo creditizio”.

La sfida del 2021

“Oserei dire che ci sono parecchie sfide per il 2021. In primis, per tutti, c’è la grande sfide di toglierci da questa pandemia che crea parecchi interrogativi. La vera sfida, quindi, è capire quando riusciremo a uscirne e capire quali conseguenze davvero comporterà. La pandemia ha cambiato parecchie cose: dal mondo di pensare, al modo di approcciarsi alle persone. Ci vorranno anni per capire l’impatto di questo terribile anno e mezzo”.

TOP NEWS BancaStato
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile