liberatv
Coronavirus
21.06.22 - 09:200

Omicron, ancora tu? "Picco a fine luglio". Galli: "Ci vuole cautela"

Fabrizio Pregliasco: "Non è solo un'influenza. E sulla mascherina dico che..."

SVIZZERA/ITALIA – Una nuova ondata di coronavirus sembra ormai essere alle porte. Il picco – stando agli esperti – lo raggiungeremo alla fine di luglio. In Svizzera – ha detto l’ex responsabile della task force federlae Tanja Stadler -, “verranno infettate più di un milione di persone. Il numero attuale è nettamente superiore rispetto alle ultime due estati. Non dobbiamo temere un sovraccarico dei reparti di terapia intensiva”.

La variante BA.5 di Omicron – si ipotizza – registra “più di 80mila infezioni a settimana. La maggior parte delle persone, però, non verrà sottoposta a test e quindi molti casi non saranno segnalati”, ha aggiunto Stadler. La stessa tendenza si sta verificando in Itala. Il virologo Fabrizio Pregliasco: “Non è solo un’influenza. Il picco lo avremo a fine luglio. Possiamo dire che Omicron 5 è quattro volte tanto un’influenza normale”. E sulla mascherina: “Bisogna pensare di rimetterla nei momenti di affollamento, mi riferisco soprattuto alle spiagge”.

Il direttore del reparto Malattie Infettive dell’ospedale Sacco di Milano Massimo Galli: “Omicron 5 ci dirà che strada seguiremo. La malattia sta diventando meno impattante sugli ospedali, ma non vuol dire che il virus si è indebolito. Abbiamo ancora bisogno di cautela”.

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
galli
picco
luglio
cautela
fine luglio
omicron
influenza
fabrizio
fabrizio pregliasco
pregliasco
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile