liberatv
Cronaca
07.02.22 - 21:520
Aggiornamento: 09.02.22 - 23:09

Morire in totale solitudine. L'assurda storia di Marinella, trovata senza vita su una sedia dopo due anni

La terribile scoperta fatta quasi per caso, grazie al forte vento di questi giorni. Era dal settembre 2019 che non si avevano più sue notizie

COMO – È una storia che lascia senza parole quella che arriva dalla periferia di Como, precisamente da Prestino. Lì, qualche giorno fa, è stato scoperto il cadavere di Marinella Beretta. Una scoperta terrificante, fatta quasi per caso. Il corpo giaceva su una sedia, in cucina, da oltre due anni. Probabilmente un malore ha stroncato la vita di Marinella, rimasta senza famiglia e senza parenti. Morta in totale solitudine, senza che nessuno se ne accorgesse. Quella era casa sua. L'aveva venduta conservando, però, l’usufrutto a vita. Il nuovo proprietario, uno svizzero, ha chiamato le forze dell'ordine per una pianta pericolante che il forte vento di questi giorni rischiava di tirare giù.

Quando poliziotti e vigili del fuoco sono entrati nell’abitazione si sono trovati il corpo ormai mummificato della donna, ancora seduta sulla sedia. Gli inquirenti stanno svolgendo gli accertamenti del caso, ma sembrano convinti che la 70enne sia morta per cause naturali, senza riuscire neppure a chiedere aiuto.

Interpellati, i vicini hanno confermato che Marinella non si vedeva da anni. Le ultime apparizioni nei dintorni risalgono al settembre del 2019. Il corpo della settantenne è ora in ospedale in attesa delle decisioni della magistratura. Gli agenti stanno anche verificando se davvero la donna non avesse alcun parente.
 




 
 

Potrebbe interessarti anche
Tags
marinella
solitudine
due anni
sedia
storia
vita
anni
due
caso
vento
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2024 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile