liberatv
TiPress/Francesca Agosta
Cronaca
14.09.22 - 15:350

Dopo due anni di pausa torna la Sagra del Borgo. Con una grande novità: entrata gratuita

Il presidente Max Tettamanti: "Era il nostro obiettivo". L'evento si svolgerà a Mendrisio dal 23 al 25 settembre

MENDRISIO – La prima novità è che, dopo due anni di pausa forzata a causa della pandemia, quest’anno torna la Sagra del Borgo di Mendrisio (VAI AL LINK). La seconda novità, ed è la più importante, è che l’edizione in calendario venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 settembre sarà gratis. Nel senso che gli organizzatori hanno deciso di non far pagare il biglietto. Nelle scorse edizioni l’entrata alla Sagra, a partire dalle 18, costava 8 franchi al giorno. “Il nostro obiettivo – spiega il presidente del Comitato, Max Tettamanti - era riuscire a organizzare un evento gratuito, anche per favorire le società che con il loro lavoro lo rendono possibile. Ricordo che, come la Fiera di San Martino e le Processioni Storiche, la Sagra è un evento pubblico di valenza comunale, e non una manifestazione privata, riteniamo quindi corretto non far pagare l’entrata”.

Ma per centrare questo lodevole obiettivo bisognava far bene i conti, che devono sempre quadrare, e puntare tutto sulle sponsorizzazioni. Grazie al contributo del Comune, e di aziende come BancaStato e Chicco d’Oro, oltre alle molte ditte ticinesi che sostengono la manifestazione, il Comitato è riuscito nel suo intento. La Sagra inizierà dunque alle 18 di venerdì 23 settembre e si chiuderà alle 17 della domenica successiva. Le Corti chiuderanno a a mezzanotte e mezza, quando termineranno la mescita delle bevande e la musica e all’una di notte tutti a casa.

La sicurezza ci sarà, garantita da agenti privati e dalla polizia, e a dare una mano ci saranno anche i City Angels e i volontari di Nez Rouge. Mentre il Servizio ambulanze, il SAM, garantirà il pronto intervento in caso di problemi sanitari.

Il Comitato, aggiunge Tettamanti, “auspica il rispetto del buon comportamento, perché vogliamo che la Sagra sia una festa popolare, e non un momento di sbrago e di degrado, e delle regole sulla mescita di vino e birra, con il controllo dei documenti in caso di dubbio per la salvaguardia dei minorenni, come prevede la legge. Un’altra raccomandazione importante che abbiamo trasmesso alle società che partecipano all’evento è quella di una politica rispettosa dell’ambiente”.

Nel piazzale Alla Valle e in piazza Del Ponte, quella sotto la chiesa, per intenderci, ci saranno i gazebi delle società sportive, mente la zona dedicata ai bambini, la “Bimbo Fun” verrà organizzata alla Filanda. Ci saranno, come sempre, diverse bandelle che gireranno lungo il percorso della sagra per allietare la festa con un po’ di buona musica.

Altra novità di questa edizione, è il codice QR, che consentirà di scaricare tutto il programma della Sagra e delle diverse Corti. Se sarà bel tempo il Comitato si attende un’affluenza importante, che forse superiore agli anni passati, proprio grazie all’entrata gratuita.

 

Resta connesso con Liberatv.ch: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
Potrebbe interessarti anche
Tags
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2024 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile