liberatv
Coronavirus
10.07.21 - 14:230

Il giornalista D'Agostino e il dopo Covid: "Ci resta l'ostacolo di non fidarci più gli uni degli altri"

"Per tornare al lavoro di persona, mandare i nostri figli a scuola e abbandonare le nostre mascherine, dobbiamo fare affidamento sulla volontà di renderci vulnerabili in situazioni di rischio", scrive

MILANO - Un viaggio emotivo che ci ha portato, attraverso l'isolamento e la disperazione, la rabbia e il dolore, che ora ci lascia l'ostacolo di non fidarci più degli altri. Con queste parole su Vanity Fair il giornalista Roberto D'Agostino parla del Covid.

"Le possibilità di contrarre il Covid-19 non saranno presto pari a zero, anche per le persone vaccinate. Quindi, per tornare al lavoro di persona, mandare i nostri figli a scuola e abbandonare le nostre mascherine, dobbiamo fare affidamento sulla volontà di renderci vulnerabili in situazioni di rischio", scrive. Serve fiducia: "che i vaccini siano sicuri e funzionino. Che le persone con cui interagiamo siano vaccinate o che si proteggano in altri modi. Nel fatto che quando i leader del governo affermano che è sicuro rimuovere le nostre mascherine o fare acquisti in negozi affollati, siano motivati dalla scienza, non dalla politica".

D'Agostino fa notare come gli italiani non si fidavano più gli uni degli altri anche prima del Covid. E ora persino chi è vaccinato continua a portare la mascherina persino per portare a spasso il cane. "C’è da capirli. Dopo un anno in cui gli è stato detto che qualsiasi esposizione ad altre persone rappresenta un serio rischio di finire all’altro mondo, è arrivato il bordello di comunicazione sui vaccini", afferma, elencando tutto quanto è stato detto.

Che fare, dunque? "Dato che non si può restituire fiducia con la forza o per decreto legge, convincere le persone a fidarsi di nuovo l'una dell'altra sarà una sfida difficile e potrebbe richiedere molto tempo", conclude. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
uni
agostino
giornalista
fare
ostacolo
covid
rischio
mascherine
persona
renderci
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2024 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile