liberatv
TIPRESS
Politica e Potere
15.01.22 - 12:460

Chiesa in pressing sul Consiglio Federale: "Bisogna evitare una catastrofe energetica"

ll presidente dell'UDC chiede di "agire immediatamente per evitare conseguenze devastanti per la Svizzera"

BERNA – Il presidente dell’Unione democratica di centro (Udc) Marco Chiesa ha messo nuovamente in guardia da una “catastrofe energetica”. "Il Consiglio federale deve agire subito per evitare una situazione di penuria con conseguenze devastanti per la Svizzera". Lo scorso mese di ottobre, l’allora presidente della Confederazione Guy Parmelin aveva avvertito che nel 2025 la Svizzera potrebbe non disporre di energia sufficiente, dovendo imporre dei razionamenti alla società e all’economia.

Una situazione che preoccupa molti, anche nella politica federale. Davanti ai delegati dell’Udc riuniti a Reconvilier (BE), il presidente del primo partito svizzero Marco Chiesa si è rivolto alla direttrice del Datec Simonetta Sommaruga, invitandola a “finalmente fare il proprio lavoro”: “Continuare a rinnegare la realtà e costruire castelli in aria in materia di politica energetica è fatale e irresponsabile”.

Chiesa auspica che il Governo nomini "al più presto un generale per la crisi energetica con il compito di elaborare soluzioni entro l'estate". 
 

Potrebbe interessarti anche
Tags
federale
evitare
consiglio federale
consiglio
presidente
catastrofe energetica
catastrofe
chiesa
svizzera
udc
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile