liberatv
Politica e Potere
13.08.15 - 15:440
Aggiornamento: 19.06.18 - 15:41

Sette giovani ticinesi dispersi in montagna: lavoro impegnativo per la Rega

Erano partiti mercoledì dal lago del Narèt per raggiungere la Capanna Cristallina. Ma solo tre di loro l’hanno raggiunta. Gli altri hanno riparato alla capanna del Basodino e alla base di partenza

VAL BEDRETTO - Ieri un gruppo di giovani ticinesi è partito dal lago del Narèt (in Val Lavizzarra) per raggiungere la Capanna Cristallina (in Val Bedretto). Lungo il percorso il gruppo si è diviso, perdendosi di vista. Alle 20.30 tre di loro sono giunti a destinazione. Preoccupato per la sorte degli escursionisti mancanti, alle 22:00 il custode della capanna ha lanciato l’allarme alla Rega. Prima che l’elicottero decollasse dalla base di Magadino, con a bordo anche un alpinista specialista nel soccorso con elicottero, è giunta la notizia che due di loro erano nel frattempo giunti alla Capanna Basodino sani e salvi. Dopo mezz’ora di ricerca infruttuosa, e considerata la vastità della zona in cui le persone disperse potevano trovarsi, l’equipaggio di Rega 6 è atterrata alla capanna Cristallina per parlare con i tre giovani escursionisti e raccogliere dettagli utili per il ritrovamento dei loro compagni di escursione, visto che era impossibile mettersi in contatto telefonico con loro. Poco dopo è giunta la notizia che anche loro erano riusciti a tornare illesi al lago del Naret, nei pressi del quale avevano parcheggiato l’auto.
Tags
capanna
rega
ticinesi
lago
val
giovani ticinesi
cristallina
naret
base
notizia
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2023 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile