liberatv
Liscio e macchiato
28.05.24 - 08:200
Aggiornamento: 14:58

La strage di Rafah, la black list dei prof di Losanna e il Papa sulla “frociaggine”

Con Iris Canonica parliamo anche delle polemiche sulle tariffe elettriche della Sopracenerina e sui ritardi della Posta nella consegna dei giornali

Iscriviti gratuitamente al canale Youtube di Liberatv (clicca qui)

Iscriviti gratuitamente al canale Spotify di Liscio e Macchiato (clicca qui)

Con Iris Canonica, già deputata in Gran Consiglio ed esponente della sezione ticinese dell’Associazione Svizzera-Israele commentiamo questa mattina il raid di Tel Aviv che ieri ha provocato una strage di civili a Rafah, nella Striscia di Gaza.

Mentre Le Temps pubblica un’inchiesta sulla black list stilata da un gruppo di attivisti Pro Palestina nella quale sono finiti diversi professori dell’Università di Losanna accusati di avere relazioni accademiche con Israele, un’iniziativa che Canonica definisce “fascistoide”.

Sconcerto e imbarazzo in Vaticano per la frase pronunciata da Papa Francesco in una riunione a porte chiuse con i vescovi italiani: “Nei seminari c’è già troppa frociaggine”.

Gli editoriali dei due quotidiani sono dedicati invece a casi che toccano due aziende pubbliche: la Società elettrica sopracenerina e la Posta. Il primo, sulla Regione, è firmato da Serse Forni e solleva il tema degli utili milionari dell’azienda elettrica che pratica tariffe tra le più care della Svizzera. Il secondo, a firma del direttore del Corriere Paride Pelli, punta il dito contro i ritardi della Posta nella consegna dei giornali.

 

Resta connesso con Liberatv.ch: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
Potrebbe interessarti anche
Tags
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2024 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile