liberatv
Cronaca
25.09.22 - 10:420

Nuova predazione a Cerentino. "Gli allevatori non sanno più cosa fare"

Due asine sono state prese di mira da un branco di lupi. Un'asinella è stata uccisa e mangiata, un'altra più giovane ferita gravemente

CERENTINO – Nuova predazione a Cerentino. Secondo quanto segnala il presidente dell'Associazione per la protezione del territorio dai grandi predatori (APTdaiGP) Armando Donati, due asine sono state prese di mira da un branco di lupi. "Un'asinella incinta di tre anni è stata uccisa e mangiata; un'altra più giovane è stata ferita gravemente ed è stata trasportata con la Rega in una clinica veterinaria a Losone", sottolinea Donati a Ticinonews. Sul posto sono saliti il guardiacaccia, la veterinaria e l'aiutante del proprietario degli animali.

"Gli allevatori della Val Rovana sono in ansia e non sanno più cosa fare dei loro animali che dovrebbero, per la salute degli stessi, rimanere ancora all'aperto", segnala Donati. Per il timore che il lupo o più esemplari possano attaccare, alcuni allevatori hanno già rinchiuso i propri animali in stalla. Stando al presidente dell'APTdaiGP è possibile che il branco che durante l'estate ha predato vitelli sull'alpe Cravairola, in Italia, si sia spostato nella zona tra BoscoGurin e Cimalmotto.
 
 
 

Potrebbe interessarti anche
Tags
nuova predazione
predazione
cerentino
allevatori
sanno
cosa fare
stata
fare
branco
state
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile