liberatv
TIPRESS
Cronaca
11.09.22 - 14:000
Aggiornamento: 16.09.22 - 17:47

Insulti razzisti all'arbitro, partita di allievi C sospesa

La partita tra Biasca e Locarno è finita in anticipo. Razzismo, maleducazione e poco rispetto in campo.

BIASCA – Il triplice fischio della partita di Allievi C tra Biaschesi e Locarno è arrivato in anticipo. Il motivo? Non c’è spazio per il razzismo. L’arbitro dell’incontro ha ricevuto diversi insulti razzisti dalla squadra ospite decidendo di mettere fine alla partita. La partita aveva già preso una brutta piega tra falli imbarazzanti e comportamenti al limite, soprattutto per dei ragazzini che dovrebbero pensare solo a divertirsi. Il clima ‘rovente’ sugli spalti ha poi contribuito ad animare ulteriormente gli animi in campo.

Durante un’accesa discussione in partita, all’indirizzo dell’arbitro sono stati rivolti insulti razzisti a causa del colore della pelle del direttore. Un altro episodio che con lo sport ha poco a che fare. E a poco serviranno le sanzioni sportive e amministrative se il mancato rispetto delle persone e dei ruoli continua a farla da padrone. In campo e sugli spalti. 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
partita
allievi
arbitro
insulti
insulti razzisti
campo
locarno
biasca
rispetto
razzismo
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile