liberatv
Cronaca
21.04.22 - 10:450

Mosca esulta: "Mariupol è sotto il nostro controllo". E Putin annulla l’assalto all'acciaieria: "È inopportuno"

Il presidente russo ha definito “un successo militare” l’operazione a Mariupol. Ai soldati ucraini è stato chiesto di arrendersi

MARIUPOL – “È un successo militare”. Così il presidente russo Vladimir Putin ha definito quanto sta accadendo nelle ultime ore a Mariupol. Il ministro della Difesa ha affermato che la città ucraina “è sotto controllo russo”. Un’affermazione smentita però dall’Ucraina.

Putin ha anche ordinato di fermare l’assalto all’impianto metallurgico Azovstal e di isolare la zona in modo che “non voli una mosca”. L’assalto alla zona industriale è stato definito “inopportuno” da Putin che – secondo indiscrezioni – considera troppo elevati i rischi per i suoi soldati nella battaglia corpo a corpo con il Battaglione Azov, baluardo della resistenza ucraina.

Il capo del Cremlino ha garantito di salvare la vita e assicurato un trattamento dignitoso ai soldati ucraini che si arrendono deponendo le armi.

Potrebbe interessarti anche
Tags
putin
mariupol
assalto
controllo
mosca
definito
soldati
presidente
stato
successo militare
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile