liberatv
TIPRESS
Politica e Potere
02.12.22 - 11:010

Superamento dei livelli, il 'passo indietro' del PLR: "Il DECS ritiri il messaggio. Siamo partiti ottimisti, poi..."

Il presidente Alessandro Speziali: "Ero partito con fiducia, forse troppa. Ma ci siamo accorti che il progetto..."

BELLINZONA – Il presidente cantonale del PLR Alessandro Speziali lancia l'affondo nei confronti del DECS e chiude la porta la progetto di superamento dei livelli di scuola media presentato dal Governo a fine ottobre. "Il DECS – dice Speziali a La Regione – ritiri questo messaggio deludenti". Il motivo? "Gli approfondimenti richiesti non ci hanno soddisfatto. Per ora, sperimentazione fa rima solo con approssimazione".

Il PLR "era partito con fiducia, forse troppa. Ma penso che fosse giusto così. Con il tempo ci siamo accorti che non è proprio il progetto dal basso che hanno così sbandierato. Ma i miei crucci sono nel merito della proposta della riforma", afferma Speziali a La Regione. 

E ancora: "Io ero ottimista. In molti siamo rimasti stupiti invece dall’assenza di contenuti pregnanti, che spiegassero, mica nei dettagli, le modalità, gli obiettivi e qualche esempio della codocenza, che è il fulcro della proposta. Si dice infatti che "la codocenza è l’aspetto centrale e innovativo del modello proposto", e più volte ripetemmo come fosse centrale affrontare questo aspetto. Ma gli si dedica un paio di paragrafi, un paio… Tra l’altro siamo già arrivati dopo poche settimane all’evoluzione del concetto: da codocenza si è passati a "setting pedagogico"".

"Non vogliamo sostituirci a docenti ed esperti, ma penso che la commissione possa e debba perlomeno intravvedere con una certa nitidezza i contorni di una sperimentazione e conoscerne le prossime tappe". Alla domanda se il 'passo indietro' può essere definito un 'gioco elettorale', Speziali risponde: "È una questione di coerenza".

Potrebbe interessarti anche
Tags
decs
superamento
plr
passo indietro
passo
ritiri
speziali
livelli
messaggio
progetto
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2023 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile