liberatv
Liscio e macchiato
22.02.24 - 08:050
Aggiornamento: 17:35

Morosi in Procura, la rivolta dei Comuni. Il woke nei licei svizzeri? E Biden insulta Putin

Con Gianluca Padlina parliamo anche della bufera su Viola Amherd e di una ‘bomba pianificatoria’ pronta ad esplodere

Iscriviti gratuitamente al canale Youtube di Liberatv (clicca qui)

Iscriviti gratuitamente al canale Spotify di Liscio e Macchiato (clicca qui)

Il Corriere del Ticino dedica un approfondimento alla rivolta dei Comuni, da Lugano a Locarno, contro il regolamento che impone di denunciare penalmente chi non paga la cassa malati e non si presenta alle convocazioni. È il primo tema di cui parliamo a Liscio e Macchiato con il deputato del Centro e avvocato Gianluca Padlina.

Il direttore della Regione Daniel Ritzer firma l’editoriale accusando “l’oligarchia locale, corporazioni economiche e rispettivi rappresentanti politici” di sfruttare il dumping salariale.

Prendendo spunto dal ricorso al Tribunale amministrativo sulla variante di piano regolatore del Quartiere Officine di Bellinzona, Padlina spiega che è in arrivo una ‘bomba pianificatoria’ che causerà gravissimi danni e costi ai Comuni.

Parliamo anche della bufera sulla consigliera federale Viola Amherd in merito alla politica sull’esercito e degli insulti di Biden a Putin.

In chiusura, l’approfondimento del Federalista sull’Educazione allo sviluppo sostenibile, una nuova materia che potrebbe essere adottata nei licei svizzeri. Oltre Gottardo è già polemica e il Federalista titola “Il ‘Woke’  bussa alle porte dei licei”. 

Per restare sempre aggiornati con le notizie principali di Liberatv.ch, iscriviti gratuitamente al canale Whatsapp (clicca qui) - E ricordati di attivare la campanella....   

Resta connesso con Liberatv.ch: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
Potrebbe interessarti anche
Tags
putin
licei svizzeri
biden
comuni
licei
rivolta
parliamo
padlina
gianluca
‘bomba
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2024 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile