liberatv
Cronaca
17.07.23 - 16:010

Rapina a Locarno, in manette un 17enne e un 26enne, in fuga un complice

Due persone hanno spintonato e derubato un uomo, poi sono fuggiti a bordo di un'auto guidata da un terzo individuo. Due di loro sono stati intercettati al valico autostradale di Chiasso Brogeda un'ora dopo. La refurtiva è un orologio di valore

LOCARNO - Il Ministero pubblico, la Magistratura dei minorenni, la Polizia cantonale e l'Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC) comunicano che il 10.07.2023 poco prima delle 12 in via della Pace a Locarno vi è stata una rapina. Stando a una prima ricostruzione, due individui hanno spintonato un uomo, che ha riportato lievi ferite, rubandogli un orologio di valore.

Successivamente sono fuggiti a bordo di un'auto con targhe italiane guidata da un complice. Le ricerche dei rapinatori, coordinate dalla Polizia cantonale, sono scattate immediatamente con il supporto di agenti della Polizia città di Locarno, della Polizia comunale di Ascona, della Polizia Intercomunale del Piano, della Polizia del Vedeggio e dei collaboratori dell'UDSC.

Il dispositivo di ricerca ha permesso di fermare poco dopo le 13, al valico autostradale di Chiasso Brogeda, due dei rapinatori. Si tratta di un 17enne cittadino rumeno residente in Inghilterra e di un 26enne cittadino irlandese residente in Irlanda, che si trovavano a bordo della vettura utilizzata per la fuga.

Le ipotesi di reato nei loro confronti sono di rapina, lesioni semplici e vie di fatto. Il 26enne, trovato in possesso di marjuana, deve inoltre rispondere di infrazione alle norme della circolazione, guida in stato di inattitudine e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. Sono in corso accertamenti per identificare anche il terzo rapinatore. La refurtiva non è stata recuperata.

L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Marisa Alfier e dalla Magistratura dei minorenni.

Al momento non saranno rilasciate ulteriori informazioni. 

Resta connesso con Liberatv.ch: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
Potrebbe interessarti anche
Tags
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2024 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile