liberatv
Cronaca
13.12.21 - 16:000
Aggiornamento : 15.12.21 - 08:12

Sacerdote accusato di presunte molestie

La polizia cantonale: “L’uomo è stato identificato e sono in corso accertamenti per chiarire la fattispecie”

LUGANO - Tempi duri per la Chiesa ticinese. Dopo il parroco del Luganese arrestato nelle scorse settimane per reati patrimoniali, un sacerdote è stato accusato da una ragazza per molestie. I fatti, oggetto di verifiche da parte della Polizia cantonale, sarebbero avvenuti sabato sera in un locale pubblico del Mendrisiotto. Interpellato da liberatv la Polizia cantonale conferma “l’intervento da parte di nostri agenti e, in supporto, della Polizia comunale di Chiasso presso un esercizio pubblico del Mendrisiotto. Questo, a seguito di una segnalazione giunta alla Centrale comune d’allarme (CECAL) per presunte molestie. L’uomo è stato identificato e sono in corso accertamenti per chiarire la fattispecie”.

 

Come detto, da fonti confidenziali, si tratta, appunto, di un sacerdote della regione. I fatti oggetto della denuncia sarebbero “soltanto” molestie - si parla di palpeggiamenti - quindi non di atti sessuali espliciti, ragione per cui l’uomo non è stato arrestato ma soltanto interrogato dalla polizia.

Potrebbe interessarti anche
Tags
presunte molestie
sacerdote
polizia
stato
accusato
molestie
polizia cantonale
corso
identificato
fatti
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile