liberatv
TiPress
Coronavirus
13.05.21 - 17:140

Suter scuote la politica: "Cerchiamo di svegliarci, l'imprenditoria non è un gioco. Servono misure per accompagnarci fuori dal Gastro-lockdown"

Il presidente di GastroTicino: "Troppe domande restano ancora aperte. Per ora gli allentamenti sono ancora solo una possitilità, basta truccare alcuni dati, vero Ufficio Federale della Salute Pubblica?"

BELLINZONA - Dopo la moderata soddisfazione di ieri, per i ristoratori arrivano i primi dubbi, legati alle tempistiche, dato che dovranno attendere almeno altre tre settimane prima di poter riaprire le sale interne, e ai contagi: se essi non saranno favorevoli, non si potrà passare alla successiva fase di allentamento.

Massimo Suter, presidente di GastroTicino, parla sui social di "gestione amatoriale da parte del CF e di una Task Force semplicemente autoreferenziale...".

E insinua qualche dubbio: "Dopo le prime reazioni a caldo di contenuta soddisfazione da parte mia per i ventilati allentamenti, (già perché è solo una possibilità basta truccare alcuni dati, vero BAG? (l'Ufficio Federale della Sanità Pubblica, ndr), che il castello di carta crolla e restiamo con un pugno di mosche...) troppe domande restano ancora e per l’ennesima volta senza risposte!", è il suo sospetto.

Prosegue: "Oltre a quelle che riguardano le tempistiche e i modi che fanno onore a Macchiaveli, non si accenna minimamente a come accompagnare fuori dal Gastro-lockdown i bar e le discoteche, quest’ultime chiuse da oltre 13 mesi. Per i grandi eventi si è perlomeno trovato un tesoretto di 8 mio! Cerchiamo di svegliarci che l’imprenditoria non è un gioco, qui si tratta di vite umane e situazioni che rischiano di degenerare creando disagio sociale e casi depressivi che dureranno del tempo".

ULTIME NOTIZIE Coronavirus
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile