liberatv
Coronavirus
02.05.21 - 09:480

"Aspettare Berna può costare troppo", FHM e Pharmasuisse lanciano il loro certificato vaccinale

I dati saranno che memorizzati localmente. Sarà presente sul cellulare dei clienti o cartaceo. Dovrebbe anticipare quello promesso dal Consiglio Federale per giugno

BERNA - C'è tanta voglia di certificato vaccinale, in Svizzera. Da giugno dovrebbe esserci quello del Consiglio Federale, anche in Europa se ne fa un gran parlare: parrebbe che dl 10 maggio ci sarà una sorta di prova con 15 Stati membri, con l'intenzione di poi partire il primo giugno. Ovviamente bisognerà capire come integrare il tutto a livello legale. 

Ma in Svizzera c'è qualcuno che vuole addirittura anticipare Berna. L'associazione medica FMH e l’associazione di farmacisti Pharmasuisse sono pronti a lanciare il loro certificato vaccinale, con dati saranno che memorizzati localmente. Sarà presente sul cellulare dei clienti o cartaceo. 

Perché non attendere Berna? Le due associazioni temono ritardi e a loro dire costerebbe troppo per tutti aspettare. 

Lo scopo, ricordiamolo, è distinguere vaccinati da guariti dal Covid e, semmai, negativi al tampone. 

Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Coronavirus
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile