liberatv
Salute e Sanità
13.03.20 - 15:150

Swiss Medical Network unisce le proprie forze a quelle delle autorità sanitarie

Il Gruppo mette a disposizione le proprie risorse, le proprie infrastrutture e il proprio personale

SVIZZERA – In riferimento alla difficile situazione sanitaria attuale e considerata l’urgenza con cui si rendono necessari dei provvedimenti di indispensabile attuazione al fine di contenere l’epidemia Covid-19, Swiss Medical Network – 21 ospedali e cliniche e altrettanti centri ambulatoriali ripartiti in 13 Cantoni – ha recentemente comunicato il suo pieno sostegno alle misure messe in atto dalla Confederazione, nonché dalle Autorità e dai Medici Cantonali. Il gruppo ha inoltre espresso la sua disponibilità a sostenere le autorità in modo concreto e tempestivo.

Oltre alle già esistenti strutture e risorse Cantonali dedicate e nei limiti delle sue competenze, Swiss Medical Network mette infatti a disposizione le proprie risorse, le proprie infrastrutture e il proprio personale. Il gruppo è consapevole che questa situazione di carattere straordinario potrà essere affrontata con successo solo tramite una gestione coordinata di tutti gli sforzi volti al contenimento dell’emergenza. In uno spirito di solidarietà confederale, il gruppo ha quindi espresso alla Confederazione e ai Cantoni la sua piena disponibilità per discutere le eventuali misure di sostegno operativo che potrebbero contribuire a ottimizzare la gestione di questa grave crisi.

Informazioni su Swiss Medical Network:

Swiss Medical Network è uno dei due gruppi di ospedali e cliniche private in Svizzera. Dispone di un’infrastruttura medica all’avanguardia e offre ai pazienti un’assistenza ambulatoriale e stazionaria di prim’ordine, in tutte le specialità. Quasi 2’000 medici e 3’000 collaboratori esercitano le loro attività nelle 21 strutture e 20 centri ambulatori di cui si compone il gruppo, presente in 13 cantoni e nelle tre regioni linguistiche del Paese.

Nel loro insieme, le strutture contano un totale di circa un migliaio di posti letto, con oltre 51’000 interventi chirurgici eseguiti ogni anno. Le cliniche dei cantoni Argovia, Basilea, Berna, Friburgo, Ginevra, Neuchâtel, Sciaffusa, San Gallo, Soletta, Ticino e Vallese figurano sulle liste ospedaliere cantonali e assicurano un mandato di servizio pubblico. Le prestazioni stazionarie delle cliniche dei cantoni di Vaud e Zurigo rientrano nell’ambito previsto dalle assicurazioni complementari, mentre le prestazioni ambulatoriali sono accessibili a tutti, indipendentemente dalla copertura assicurativa.

TOP NEWS Salute e Sanità
News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile