liberatv
Politica e Potere
26.09.21 - 16:320

Il Ticino dice sì all'iniziativa sulla legittima difesa e boccia quella sulle pigioni

Per quanto riguarda il referendum obbligatorio, l'iniziativa viene bocciata ma passa il controprogetto

BELLINZONA - No all'iniziativa, sì al controprogetto per l’introduzione del referendum finanziario obbligatorio, sì all'iniziativa sulla legittima difesa e no a quella sulle pigioni: sono gli esiti delle urne sugli oggetti cantonali in votazione oggi in Ticino.

L'iniziativa per l’introduzione del referendum finanziario obbligatorio ha raccolto solo il 41,8% dei consensi, invece il controprogetto ha visto vincere il sì con il 51,9%, comunque risultato risicato (nei maggiori Comuni, no a Chiasso, Bellinzona e Locarno, sì a Mendrisio e Lugano).

A dire sì all'iniziativa sulla legittima difesa sono stati il 52,4% dei votanti.

Per quanto riguarda i Comuni, no col 51,59% a Bellinzona, sì col 56,36% a Chiasso, sì col 53,55% a Locarno, sì col 53,26% a Lugano e approvazione tiratissima col 50,25% a Mendrisio.

L'iniziativa popolare  "no alle pigioni abusive, sì alla trasparenza" è stata bocciata col 54,9% dei voti.

Ha detto no col 52,21% Bellinzona, a Chiasso è passato il sì col 52,03%, mentre a Locarno il 52,51% dei votanti ha detto sì. A Lugano vince il no col 54,96% e a Mendrisio il 54,98% di coloro che si sono recati alle urne hanno scelto il no.

Potrebbe interessarti anche
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile