liberatv
Politica e Potere
04.03.21 - 18:350
Aggiornamento : 07.03.21 - 11:10

Liliane Tami lascia l'UDC. "Correrò da sola, continuando a credere nei miei valori. Ho ricevuto tanta solidarietà"

La candidata capriaschese: "Con grande stima per l’UDC, che ha avuto il coraggio di accogliermi nonostante la mia esistenza vissuta in modo “Sturm und Drang”, do le dimissioni, prendo le distanze da un partito i cui vertici non mi sostengono"

CAPRIASCA - Solo qualche ora fa si difendeva attaccando, chiedendo la messa al bando del partito comunista e definendosi una persona curiosa. Liliane Jessica Tami stupisce ancora, dando le dimissioni dall'UDC.

La candidata è finita al centro della bufera per la partecipazione a una manifestazione di stampo fascista nel 2016, con la divisa delle SS. Piero Marchesi si era distanziato, ieri, con forza da lei (che era stata assolta dal punto di vista giudiziario). Ora, con una lettera, dice addio al partito che non la sostiene più. Correrà da sola come candidata sia al Municipio che al Consiglio Comunale di Capriasca.

"Con grande stima per l’UDC, che ha avuto il coraggio di accogliermi nonostante la mia esistenza vissuta in modo “Sturm und Drang”, do le dimissioni e prendo le distanze da un partito i cui vertici non mi sostengono. Mi rendo conto di essere persona sgradita in quanto non allineata all’intero sistema", si legge nella missiva pubblicata dal Corriere del Ticino. Garantisce che non userà più i simboli del partito e i suoi loghi.

Ma non cambia idea. "Io continuerò per sempre a credere ai valori a me più cari: ecologia, identità, cultura, lotta alla globalizzazione, federalismo e centralità dell’agricoltura  e dell’artigianato locale come perno del nostro paese. Nelle ultime ore ho ricevuto grande solidarietà, e sapendo che l’erba calpestata diventa sentiero, proseguirò il mio impegno politico per la società".

TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile