liberatv
Cronaca
08.01.22 - 19:270
Aggiornamento : 20:49

Il Vescovo sostiene la petizione per la famiglia di India

"L’assistenza e l’accoglienza non solo rispondono a un’esigenza evangelica, ma appartengono alla parte migliore della nostra tradizione culturale nazionale", scrive in risposta all'appello della Fondazione Azione Posti Liberi

LUGANO - L'appello inviato dalla Fondazione Azione Posti Liber a favore di India e della sua famiglia, con l'accorata richiesta di farli rimanere in Svizzera con un permesso di dimora per caso di rigore, è rivolto anche alla Chiesa, e in particolare a Monsignor Valerio Lazzeri. 

Il Vescovo ha risposto alla petizione con una nota, esprimendo sostegno. 

"Il Vescovo Valerio Lazzeri, e con lui la Chiesa che è a Lugano, esprime il suo sostegno all’appello urgente promosso dalla Fondazione Azione Posti Liberi riguardo alla particolare situazione della famiglia di India", si legge.

"Egli auspica che le autorità competenti, facendo prevalere la necessità di proteggere l’integrità e la dignità dei più deboli, trovino il modo di assicurare a queste persone in difficoltà, e a tutti coloro che si trovano a vivere circostanze altrettanto drammatiche, l’assistenza e l’accoglienza, che, non solo rispondono a un’esigenza evangelica, ma appartengono alla parte migliore della nostra tradizione culturale nazionale", è il suo auspicio. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
famiglia
vescovo
petizione
azione
india
azione posti
lugano
fondazione azione posti
appello
fondazione
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile