liberatv
Cronaca
03.12.21 - 13:350

La judoka Margaux Pinot picchiata dal compagno-allenatore. "La morte mi ha sfiorata"

Il racconto dell'oro olimpico a Tokyo, che ha postato le immagini del volto tumefatto sui social: "Era ubriaco. Poi..."

FRANCIA – Il volto tumefatto, il naso storto e i lividi a oscurare uno sguardo cupo. Questo il ritratto della fotografia postata sui social dall'oro olimpico nel Judo Margaux Pinot, pestata violentemente dal suo allenatore e compagno Alain Schimitt, che di recente aveva ricevuto l'incarico di tecnico della squadra femminile israeliana.

Le immagini fanno impressione e impressionante è anche il racconto che l'atleta ha affidato a Le Parisien. "Era previsto che Alain passasse da me, avrei dovuto accompagnarlo all’aeroporto. Era ubriaco. Una volta arrivato, ha detto che non avrebbe più avuto bisogno di me e ha iniziato a insultarmi. Ero in dormiveglia, non capivo bene cosa stesse succedendo, ma la morte mi ha sfiorata".

Nel racconto emerge anche che Schmitt l'ha "afferrata per i capelli e sbattuta a terra, procurandomi una frattura al naso. Aveva spesso l'abitudine di insultarmi. Abbiamo litigato spesso, ma non mi aveva mai alzato le mani". 

 

 

TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile