liberatv
Cronaca
02.12.21 - 09:010

Maxi-sequestro di prosciutti: quando Parma fa rima con larva

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione hanno sequestrato a Lesignano 80 tonnellate di prodotti invasi da parassiti

PARMA – I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Parma hanno effettuato un maxi-sequestro di prosciutti crudi in seguito a un controllo effettuato in uno stabilimento di Lesignano. Una verifica messa in atto nell’aerea di disosso e lavorazione dei prosciutti crudi, scrive la Gazzetta di Parma, ha portato alla luce una partita di prodotti con evidenti segni di alterazione, ossia invasa da larve e parassiti. Con il supporto del veterinario ufficiale dell’Ausl di Parma i militari hanno dunque proceduto al “blocco ufficiale sanitario” di tutta la partita quantificata in oltre 8’600 prosciutti per un peso di oltre 80 tonnellate. I prodotti saranno distrutti con la sorveglianza dell’Autorità Sanitaria.

TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile