liberatv
Cronaca
19.03.21 - 09:380

Il colpo di coda dell'inverno: San Giuseppe con la neve nel Sottoceneri. Da settimana prossima "si alzano le temperature". E per Pasqua...

Risveglio con i fiocchi nel Sottoceneri. Con il sole verso le Alpi. Per qualche giorno "resta il vento, poi..."

TICINO – Neve nel Sottoceneri e sole verso le Alpi. Così si è risvegliato il Ticino oggi, giorno di San Giuseppe e della festa del papà. La neve era annunciata – pur con qualche dubbio – più per la giornata di domani, sabato 20 marzo. Ma gli abbondanti fiocchi della mattinata non resteranno protagonisti per il resto della giornata. 

Stando alle previsioni di MeteoSvizzera, infatti, già dal primo pomeriggio ci si aspetta "rovesci sparsi e lieve aumento della temperatura". Il colpo di coda dell'inverno non dovrebbe – condizionale d'obbligo – riservare il bis per il futuro prossimo. Niente neve, quindi, ma ancora un po' di vento per i prossimi giorni. "Le raffiche più forti – ci spiegano da Locarno-Monti – sono terminate, ma la fasi di vento da nord non ancora. Fino a domani dobbiamo aspettarci un moderato vento, sia a basse quote che in montagna".

"La tendenza – aggiungono – sembra indicare che le temperature sono destinate ad alzarsi la prossima settimana, a partire da mercoledì. L'incertezza è comunque elevata e non è facile fare previsioni nemmeno a breve termine. Possiamo aspettarci un passaggio da 'temperature sotto la media stagionale' a giornate soleggiate attorno ai 14/15° di metà settimana prossima".

Che Pasqua sarà dal punto di vista meteorologico? "Impossibile dirlo ora, vista e considerata l'incertezza nelle previsioni".

TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile