liberatv
TIPRESS
Cronaca
25.11.20 - 11:440

Accoltellamento alla Manor, l'aggiornamento della Fedpol: "Innamorata di uno jihadista. Aveva tentato di raggiungerlo in Siria, ma..."

La polizia federale aggiorna: "Nel 2017 soffriva di problemi psicologici. Una volta rimpatriata in Svizzera è stata collocata in un istituto psichiatrico"

LUGANO – È la Fedpol a rendere noti maggiori dettagli circa il grave fatto di sangue avvenuto ieri pomeriggio alla Manor di Lugano. Già appurato che la 28enne autrice del gesto era nota alle autorità per questioni legate al terrorismo jihadista, la polizia federale ha pure comunicato che "da indagini di polizia condotte nel 2017 è emerso che la persona in questione si era innamorata sulle reti sociali di un combattente jihadista che si trovava in Siria".

"La donna – spiegano – aveva cercato di raggiungerlo, ma era stata arrestata dalle autorità turche al confine con la Siria e successivamente rimpatriata in Svizzera". Ma non solo. No, perché "all'epoca dei fatti la donna soffriva di problemi psicologici. Al suo rientro, era stata collocata in un istituto psichiatrico".

Dal 2017, la donna non è più comparsa nei dossier di fedpol legati al terrorismo

TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile