liberatv
Cronaca
07.07.13 - 16:370
Aggiornamento: 19.06.18 - 15:41

Alaska? No, Valle Maggia! Lo spettacolo del lago Naret ghiacciato in luglio

È un paesaggio nordico, considerato che siamo in estate, quello che si apre alla vista a chi sale la strada che dal lago di Sambuco porta al lago del Naret, 2'300 metri di quota. GUARDA LE FOTO

FUSIO – Neve e ghiaccio. È un paesaggio nordico, considerato che siamo in estate, quello che si apre alla vista a chi sale la strada che dal lago di Sambuco, in alta Valle Maggia, porta al lago del Naret, 2'300 metri di quota. 

Oggi sembrava un paesaggio dell’Alaska più che del Ticino. Chi frequenta da tempo questa zona, per pescare o fare escursioni, giura che in luglio i laghi ghiacciati non li ha mai visti.

Pescare è possibile solo dalla diga. Il resto del lago artificiale è coperto di lastroni di ghiaccio che si stanno lentamente sciogliendo. Stessa cosa per i laghetti che si trovano lungo la strada, ai piedi della diga.

Difficile anche affrontare le escursioni che partono dal Naret in direzione della capanna Cristallina e dei laghi di Robiei. Le montagne e le creste sono ancora coperte di neve e le indicazioni del sentiero sono poco visibili. Chi vuol tentare comunque deve munirsi di bastoni o di racchette. Ma vale anche la pena di salire al Naret per vedere il raro spettacolo del lago ghiacciato.

Il maltempo e il freddo di questa tarda primavera e inizio estate ha lasciato il segno: i bacini sono pieni d’acqua e la neve che si sta sciogliendo continua a riversarne nei laghi. Sarà un’ottima stagione per la produzione idroelettrica.

emmebi

Tags
naret
lago
estate
spettacolo
neve
luglio
strada
valle
laghi
paesaggio
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2023 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile