liberatv
Keystone-ATS-TiPress/Elia Bianchi
Bar Sport
18.08.21 - 17:420

Mansueto si presenta. "Lugano, voglio investire e vincere"

Comincia ufficialmente l'era americana del club bianconero, anche se Renzetti resterà presidente del consiglio d’amministrazione sino a conclusione della procedura di rinnovo della licenza di gioco della SFL

LUGANO - "È la partita più bella che abbiamo vinto in questi anni. Benvenuto Joe, siamo felici tu sia a Lugano", ha detto Angelo Renzetti, lanciando di fatto la nuova era del Lugano, che è ufficialmente americano.

Infatti, lo scorso 13 agosto 2021 sono stati sottoscritti i contratti per la cessione della totalità del capitale azionario della società alla Walden Football LLC, con sede a Chicago, che diventerà dunque proprietaria del club bianconero una volta ottenuta l’approvazione definitiva da parte della Swiss Fooball League (SFL). La Walden Football LLC fa capo all’imprenditore americano Joe Mansueto, a cui appartiene anche la squadra del massimo campionato statunitense, la Major League Soccer, dei Chicago Fire FC. Mansueto si è presentato oggi ai media, collegato in
videoconferenza, nell’ambito di una conferenza stampa tenutasi al palazzo dei congressi di Lugano.

Ha subito chiarito di dover conquistare la fiducia dei luganesi, dato che l'FC Lugano non appartiene a lui ma alla gente. Tra i bianconeri e la squadra statunitense ci saranno collaborazioni e scambi di calciatori, senza far diventare però la squadra svizzera un farm team. "La mia compagnia, Morning Star, ha lavorato in Svizzera per decenni. E questo campionato è molto competitivo, uno dei più competitivi in Europa. E Georg Heitz, il mio direttore sportivo a Chicago, è svizzero. Così come l’allenatore Raphael Wicky. Abbiamo identificato questa opportunità e l’abbiamo colta", così ha spiegato il motivo per cui è approdato a Lugano. Oggi era in videoconferenza però si augura di poter essere presente a Cornaredo.

L'obiettivo di Mansueto è quello di investire nel club, collaborando col Team Ticino nella promozione dei talenti. Il nuovo stadio è certamente importante. Lo scopo sarà vincere, anche se non è stata data una scadenza. Il club, ha aggiunto l'americano, sta per chiudere con un nuovo calciatore: c'è la volontà di rafforzarsi.

Allo stesso tempo sono stati nominati due nuovi membri del consiglio d’amministrazione. Si tratta di Georg Heitz (direttore sportivo dei Chicago Fire) e di Martin Blaser (CEO di Ringier Sports). Angelo Renzetti (che ha definito il Polo sportivo un atto dovuto e si è scusato per gli errori commessi) assicurerà il passaggio di consegne rimanendo presidente del consiglio d’amministrazione sino a conclusione della procedura di rinnovo della licenza di gioco della SFL.

Martin Blaser, da trent’anni nel settore dello sport business, assumerà il ruolo di CEO della società bianconera. Michele Campana, da sei anni in società, assumerà invece il ruolo di direttore operativo (COO). Sulla riorganizzazione dell’area sportiva e del resto dell’area amministrativa il club comunicherà nelle prossime settimane, bene intendendo che non sono da attendersi grandi stravolgimenti se non puntuali modifiche nell’ottica di permettere al club una crescita laddove ritenuto opportuno.

 

TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile