liberatv
Bar Sport
09.10.19 - 12:250

Non Spalletti, ma Pioli. Ufficiale il cambio allenatore in casa Milan. E sui social è già #Pioliout

L'ex Lazio, Inter e Fiorentina ha firmato questa mattina un contratto biennale. Dopo la conferenza stampa condurrà il primo allenamento. E i tifosi insorgono sui social

MILANO – Non Luciano Spalletti ma Stefano Pioli. Lo scossone in casa Milan è arrivato: dopo l'ufficialità dell'esonero di Marco Giampaolo, il club rossonero ha comunicato tramite il proprio sito di "aver affidato la conduzione tecnica della Prima Squadra al Signor Stefano Pioli".

"Nato a Parma il 20 ottobre 1965, Stefano Pioli ha avviato la sua carriera da allenatore nel 1999. Nel 2006 il debutto in Serie A con il Parma e successive esperienze professionali con altre società di Serie A come Chievo Verona, Palermo, Bologna, Lazio e Inter, prima di allenare la Fiorentina dal 2017. Stefano Pioli ora si unisce al Milan con un contratto biennale". Alle 13:00 è fissata la conferenza stampa di presentazione. Poi sarà tempo del primo allenamento a Milanello.

Il mancato accordo con Spalletti

Pioli è, o era,  a tutti gli effetti un Piano B della società rossonera. I vertici del Milan stavano lavorando da giorni per portare Luciano Spalletti sulla panchina rossonera, ma il tecnico toscano non ha trovato l'accordo sulla buonuscita con l'Inter, club con il quale ha ancora un contratto in essere. Vista la mancata intesa tra Spalletti e l'Inter il Milan si è tuffato su Pioli, che era conteso anche da Sampdoria e Genoa...

Salutato Giampaolo, i tifosi rossoneri si stanno sfogando sui social sul momento negativo della propria squadra. Pioli deve ancora iniziare la sua avventura a Milanello e già sui social spopola l'hashtag #PioliOut. Non il modo migliore per iniziare...

Potrebbe interessarti anche
TOP News
News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile