liberatv
In Vetrina
16.11.22 - 16:080
 

Crisi energetica, come affrontarla nelle scelte di casa

I sistemi di ombreggiatura, i serramenti e l’automazione possono venirti in aiuto per garantirti un consistente risparmio energetico ed economico

GORDOLA - La crisi energetica, scatenata dal conflitto Russo-Ucraino, ha fatto salire alle stelle i prezzi di fornitura di energia che avranno ripercussioni su privati e aziende; l’attuale situazione socio-economica ha senza dubbio velocizzato la sensibilizzazione verso il tema del risparmio energetico che vediamo maggiormente diffusa in modo trasversale, dalle case private ai locali industriali, commerciali e ricettivi. 

PAROLA D’ORDINE: BUILDING AUTOMATION

Le principali aree di automazione sono: la gestione di illuminazione e clima interno; di tutti gli apparecchi elettronici per evitare i consumi quando inutilizzati; della sicurezza e delle schermature solari. Voi direte, ma cosa c’entra l’automazione di un avvolgibile con il consumo ridotto e il risparmio energetico? La risposta è semplice, un sistema di ombreggiatura automatizzato, che si aziona tramite sensori, utilizza l’energia del sole per riscaldare le stanze e per assicurare temperature costanti e ideali negli ambienti interni, Jörg Baas, Direttore di Singenia, spiega “Il principio è semplicissimo: nelle giornate più calde, i vetri delle finestre vengono oscurati automaticamente dai sistemi ombreggianti presenti su un edificio, in modo che il calore della luce solare non entri in casa, questo garantirà una temperatura più gradevole; allo stesso tempo quando il clima esterno sarà più freddo, il sistema di schermatura solare si aprirà automaticamente, permettendo alla luce del sole di filtrare attraverso le finestre fornendo un riscaldamento supplementare naturale”.

SCEGLIERE I SERRAMENTI CON CURA

Porte, vetri e finestre sono le principali cause di dispersione del calore in un edificio. Secondo alcune stime, i serramenti possono incidere fino a quasi il 30% nello spreco per la climatizzazione di una casa. L’infisso e i serramenti sono anche tra gli elementi che più possono incidere sul valore di un immobile non solo per i fattori quali comfort, sicurezza o acustica, ma per garantire meno sprechi di energia e di conseguenza un risparmio diretto sulle bollette. Vetri basso emissivi con distanziali termicamente ottimizzati e gas isolanti, ma non solo, serramenti in PVC e in alluminio con taglio termico ottimizzato, tutti prodotti in grado di elevare al massimo le prestazioni del serramento ed il risparmio ottenibile, contribuendo a creare un clima ideale all’interno delle stanze in cui vengono installati. Ne parliamo con Loris Donadel, direttore commerciale di Regazzi Serramenti e Facciate che afferma “negli ultimi anni, le famiglie hanno dimostrato sempre più attenzione al risparmio energetico, montando in tutta la casa vetri doppi o tripli e cercando il serramento sempre più performante” e prosegue “la crisi ci colpisce tutti da vicino, anche per questo siamo molto attenti alle esigenze dei nostri clienti, consigliandoli al meglio e dando loro modo di trasformare un investimento in comfort dentro la propria casa”.

AVVOLGIBILI, LAMELLE, TENDE: LA PROTEZIONE SOLARE CONTA

Le schermature solari e le tende da sole sono da sempre un’importante fonte di risparmio energetico, specialmente se applicate a tutte le superfici verticali trasparenti, ancor meglio su quelle orientate a nord-est e nord-ovest. Per questo un efficiente sistema di protezionale solare è la soluzione migliore per ridurre le spese energetiche in tutti i tipi di edifici. Stefano Zamignan, direttore commerciale di Regazzi Schermature solari spiega “gli studi attuali lo dimostrano: la motorizzazione e l'automazione delle lamelle frangisole, delle tapparelle o delle tende tessili non solo portano maggiore comfort nella propria casa, ma riducono in modo significativo il consumo energetico per il raffreddamento, il riscaldamento e l'illuminazione di un edificio” e continua “che oggi è un aspetto fondamentale a cui badare, sia per una questione ambientale che per l’aumento dei prezzi di elettricità e gas”. I sistemi domotici odierni collegati in rete offrono la possibilità di creare scenari abitativi personali e di coordinare automaticamente i processi. “Ad esempio”, spiega Zamignan “la tapparella si sposta in una posizione intermedia individuale non appena viene azionata la maniglia della finestra oppure a seconda dell'ora del giorno, il tutto può essere combinato con l'illuminazione corrispondente, mentre quando le finestre sono aperte, il riscaldamento si riduce automaticamente, questo si traduce in maggiore comfort e risparmio”.

regazzimetallo.ch     regazzisole.ch    singenia.ch

ULTIME NOTIZIE In Vetrina
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile