liberatv
Coronavirus
20.10.21 - 09:290

L'edizione 2022 di Nebiopoli si terrà, con cortei e serate di festa

Dopo la prova effettuata con il party al Palapenz, a seguito del quale non ci sono stati focolai, il Comitato è convinto della validità del certificato come strumento per garantire le manifestazioni e presenta i suoi piani di protezione

CHIASSO - Nebiopoli ci sarà! Il comitato ha discusso ancora una volta i piani di protezione per garantire un carnevale sereno anche col Covid e ha deciso di proseguire, proponendo un'edizione 2022 con i tradizionali cortei. Quello mascherato, quello dei bambini e quello delle Guggen (questi ultimi con un percorso ridotto) e anche le seratew di festa al villaggio.  Ieri è stato discusso l'ultima volta da Rudy Cereghetti (Ufficio Tecnico di Chiasso), Alessandro Gazzani (Presidente Nebiopoli), Bruno Arrigoni (Sindaco di Chiasso), Ivano Gatti (Responsabile Cortei Nebiopoli) e Patrick Ferrari (Polizia Comunale). Quanto deciso ha ricevuto il via libera dalle autorità cantonali.

"Le serate di festa al villaggio saranno possibili, il villaggio sarà più grande rispetto al passato per poter accogliere un numero maggiore di persone e poiché abbiamo sperimentato durante la festa al Palapenz che la gente apprezza maggiormente gli spazi ampi rispetto al passato. La festa al Palapenz non ha avuto riscontri negativi (focolai) nel corso delle settimane successive, questo testimonia che il certificato COVID è uno strumento valido per poter tornare ad avere eventi con folto pubblico", si legge nella nota che spiega che cosa si farà.

"Il corteo mascherato si terrà sabato 12 febbraio 2022, il percorso è invariato. La struttura sviluppata negli anni permette di già gestire la chiusura per il controllo del certificato covid. Le autorità cantonali ci hanno dato sufficienti rassicurazioni su questo evento per poter pianificare questo evento. L’organizzazione di questo evento creerà una differente gestione degli spazi e dei punti di accesso secondo nuovi concetti che limiteranno fortemente la mobilità in città durante la giornata. I dettagli saranno annunciati più avanti".

Ci sarà anche il corteo dei bambini, che "avrà un percorso ridotto (venerdì 11 febbraio 2022), sarà necessario chiudere il percorso e svolgere il controllo del certificato COVID. Vi è già l’adesione delle scuole. Si invitano anche le scuole eventualmente interessate che di solito non partecipavano al Nebiopoli a prendere contatto con l’organizzazione", così come quello delle Guggen: "si terrà la sera di venerdì 11 febbraio 2022, il percorso sarà ridotto ed uguale a quello del corteo dei bambini in pratica il piano di chiusure pianificato per i cortei sarà il
medesimo e sarà sfruttato durante la giornata di venerdì e quella di sabato".

"A dipendenza del numero di carnevali che si terranno nella Svizzera Italiana sarà poi adattato il dimensionamento del dispositivo generale. Sarà data priorità alle prevendite di biglietti per gestire eventuali maggiori flussi di pubblico", termina il Nebiopoli.

Ci sono gioia e orgoglio nell'annunciare che si tornerà a far carnevale a Chiasso. "Il Comitato Nebiopoli è soddisfatto del rapporto con le autorità comunali e cantonali. Si ringrazia per l’ottima collaborazione il Municipio di Chiasso e tutti gli enti della città coinvolti, il gruppo grandi eventi (Filippini e Bianchi), il Consiglio di Stato e le forze di Polizia. Il nostro Comitato aveva sicuramente importanti paure in merito alla pianificazione e le autorità hanno saputo guidarci in questo processo. Formalmente questi dossier sono ora sul tavolo dell’autorità comunale e del gruppo grandi eventi per cui siamo sicuri di ricevere a breve le delibere (avendo presentato quanto ci è stato richiesto)".

Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Coronavirus
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile