liberatv
TiPress
Coronavirus
04.08.21 - 12:090

La decisione di Ginevra: controlli periodici per gli operatori sanitari non vaccinati

Sarà il primo Cantone svizzero a introdurre la misura. "Non dobbiamo lasciare i malati vulnerabili nel dubbio in quanto a potenziali rischi derivanti dal personale curante non vaccinato, è una nostra responsabilità", spiega il Consigliere di Stato

GINEVRA  - Il personale sanitario che ha deciso di non vaccinarsi sarà testato regolarmente. La misura verrà introdotta a Ginevra, primo Cantone a fare una scelta simile. Quindi, nessun obbligo di vaccinazione (la percentuale di chi opera presso gli Ospedali universitari di Ginevra e ha ricevuto il vaccino è del 65%) ma controlli regolari.

"È responsabilità delle istituzioni non lasciare i malati vulnerabili nel dubbio in quanto a potenziali pericoli rappresentati dal personale curante non vaccinato che si occupa di loro", ha spiegato il Consigliere di Stato ginevrino Mauro Poggia in un’intervista al settimanale GHI.

Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Coronavirus
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile