liberatv
Coronavirus
25.07.21 - 12:430

"Non escludiamo di richiedere il certificato Covid per ristoranti e piccoli eventi, se i contagi salgono"

Lo ha detto in un'intervista al SonntagsBlick, Lukas Engelberger, presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità. Che non vuole però abolire la gratuità dei tamponi o inserire ulteriori incentivi a vaccinarsi

BERNA - Mentre il mondo protesta contro il Green Pass, la Svizzera non esclude di estendere l'uso del Certificato Covid, che è simile, se dovessero continuare a aumentare i contagi. Lo ha detto in un'intervista al SonntagsBlick, Lukas Engelberger, presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità.

Alcune nazioni, a partire dall'Italia, stanno imponendo di essere in possesso del certificato verde, per partecipare a manifestazioni e anche per entrare al cinema o al ristorante. La Svizzera potrebbe chiedere il Certificato Covid per "piccoli eventi, attività e manifestazioni sportive, centri fitness, il settore della gastronomia, così come le visite a ospedali e case di cura".

No, per Engelberg, a ulteriori incentivi alla vaccinazione e nemmeno allo stop alla gratuità dei tamponi (teme infatti che se divenissero a pagamento, più persone parteciperebbe a incontri con altra gente senza la certezza di essere negativo).

Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Coronavirus
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile