liberatv
Coronavirus
22.07.21 - 22:360

L'Italia introduce il green pass, compreso al ristorante

Dal 6 agosto per mangiare al chiuso, andare al cinema o a teatro, partecipare a eventi sportivi, entrare in piscine e palestre sarà necessario il certificato (ottenibile già con la prima dose del vaccino o con un tampone negativo)

ROMA - L'Italia inserisce regole più severe per quel che concerne il green pass. Sarà necessario averlo, con certificato di aver ricevuto almeno una dose, per tutti i luoghi al chiuso, ristoranti compresi. Si ottiene con almeno una dose di vaccino, con un tampone negativo nelle 72 ore precedenti o la guarigione dal Covid.

Ma non ci si ferma ai ristoranti: servirà per assistere agli spettacoli al cinema e a teatro, per partecipare a eventi e competizioni sportive, per andare nelle piscine, nelle palestre, ma anche a fiere, sagre, convegni, parchi divertimento, sale gioco, partecipazione a concorsi. Questo per chiunque abbia dai 12 anni in su.

Per avere il green pass col tampone si pagherà una cifra comunque bassa, ma addio alla prova gratuita.

Le discoteche resteranno chiuse. 

La bozza del decreto dovrebbe essere approvata per entrare in vigore già domani, oggi è stata illustrata ai presidenti di Regione dal ministro della Salute Roberto Speranza e degli Affari Regionali Maria Stella Gelmini. L'obbligo del green pass sarà valido dal 6 agosto per dare a tutti il tempo di uniformarsi.

Potrebbe interessarti anche
ULTIME NOTIZIE Coronavirus
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile