liberatv
Coronavirus
11.03.21 - 17:000

Dieci indagati per la morte di un 43enne italiano. Il giorno prima era stato vaccinato

L'uomo aveva ricevuto una dose del vaccino di Astrazeneca, il procuratore capo iscrive nel registro di indagati la società e chi si è occupato della sua vaccinazione

SIRACUSA - Un Sottoufficiale della Marina militare italiana è morto un giorno dopo essere stato vaccinato contro il Covid e ora l'Agenzia Italiana del Farmaco indaga su che cosa sia successo e si ipotizza per dieci persone il reato di omicidio colposo.

Stefano Paternò, 43 anni, è deceduto a causa di un arresto cardiaco. Due giorni fa aveva ricevuto la prima dose del vaccino di AstraZeneca.

L'AIF ha chiesto il sequestro del lotto di vaccini.  Il procuratore capo Sabrina Gambino ha iscritto tutta la catena di distribuzione del vaccino dalla società Astrazeneca che lo produce, fino al personale sanitario dell'ospedale militare che si è occupato dell'inoculazione.

ULTIME NOTIZIE Coronavirus
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile