liberatv
TiPress/Alessandro Crinari
Coronavirus
25.05.20 - 14:170
Aggiornamento : 29.05.20 - 10:04

Emergenza Covid, le pagelle di Cavalli: Berset il migliore, Cassis il peggiore. E in Ticino promuove Vitta e De Rosa

L'oncologo ed ex consigliere nazionale: "È scandaloso che un ex medico cantonale sia stato il primo a chiedere un’immediata ripresa delle attività economiche"

BELLINZONA - Berset il migliore, Cassis il peggiore. Mentre il Governo ticinese ha saputo gestire l’emergenza Covid19 meglio del Consiglio federale, e Raffale De Rosa e Christian Vitta sono i ministri che sono “usciti meglio durante questa crisi”. È l’opinione dell’oncologo ed ex consigliere nazionale Franco Cavalli che in un’intervista al portale “Area” affronta vari aspetti dell’epidemia, spaziando dal punto di vista politico a quello sanitario.

 

“Globalmente – dice Cavalli - il governo ticinese ha sicuramente fatto meglio. All’interno del Consiglio federale ci sono state maggiori spaccature e scontri molto violenti. Alain Berset ha dimostrato ancora una volta la sua intelligenza e ha capito la situazione, i due rappresentanti dell’Udc (ndr: Maurer e Parmelin) hanno invece fatto di tutto per limitare al minimo gli aiuti economici e spinto per riaperture rapide, Keller-Sutter l’ho vista poco brillante. Quello che è uscito peggio è sicuramente Ignazio Cassis, perché è scandaloso che un ex medico cantonale sia stato il primo a chiedere un’immediata ripresa delle attività economiche, quando ancora nemmeno l’Udc si spingeva tanto in avanti”.

Alla domanda se durante la crisi alla gente è stata raccontata tutta la verità, Cavalli risponde sostanzialmente sì: "L’unico punto in cui secondo me si è “mentito” è quello riguardante l’utilità della mascherina. Siccome vi era carenza, se ne è sottovalutata l’importanza e si sono esaltati i limiti (pur reali)".

E sui dati dei contagi e dei morti in Ticino afferma che siamo "probabilmente uno dei cantoni in cui si conosce meglio la verità, perché sin dall’inizio (con una serie di controlli incrociati) è stato possibile conteggiare anche i decessi avvenuti nelle case anziani e a domicilio. Il che è anche uno dei fattori che spiega il più alto tasso di mortalità rispetto ad altre parti della Svizzera".

Cavalli parla anche dei costi sanitari e afferma che a livello nazionale “si potrebbe addirittura registrare una diminuzione della spesa globale: le visite di telemedicina costano sicuramente di meno; e poi c’è stato un rallentamento dell’attività ospedaliera, si è rinunciato a tanti esami di laboratorio e infine (aspetto tragico) buona parte delle persone decedute sono anziani con malattie croniche che costavano caro. Se dovessi fare una previsione, i premi dovrebbero diminuire. E in ogni caso, se ci fosse un aumento della spesa globale, il minimo che si può chiedere è che le assicurazioni malattie facciano capo alle loro riserve di 8-9 miliardi di franchi e non aumentino i premi”.

 

L’oncologo allarga infine la visione a livello internazionale e parla del ruolo dell’Organizzazione mondiale della sanità che, tutto sommato, promuove: “Conosco bene l’Oms, perché ci ho collaborato intensamente soprattutto quando ero presidente dell’Unione internazionale contro il cancro – afferma -. In generale, l’Oms avrebbe un ruolo fondamentale come organo supremo della sanità a livello mondiale, ma ha due debolezze: da un lato ha pochi soldi perché i governi gliene danno pochi e si deve appoggiare a privati come Bill Gates, il quale spesso ha un ruolo importante (per esempio nel limitare gli investimenti nelle terapie oncologiche che lui non reputa prioritari); dall’altro il suo funzionamento è reso macchinoso dalle lotte politiche tra i paesi che vi fanno parte. Ne risulta una struttura debole, in generale. Ma in questa emergenza, tenuto conto di questo e del fatto che le incertezze iniziali erano dovute all’incompletezza delle informazioni provenienti dalla Cina, non se l’è cavata male”.

ULTIME NOTIZIE Coronavirus
News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile